Le funzioni di Wikipedia

“Le funzioni di Wikipedia secondo me sono due: uno è permettere la veloce ricerca di informazione, e allora è soltanto la moltiplicazione delle Garzantine, e basta. L’altro, e qui stiamo parlando dell’altro, è se il controllo dal basso non possa essere, molte volte, più fruttuoso del controllo dall’alto. Siccome il mondo è pieno di esperti… Continua a leggere Le funzioni di Wikipedia

Perché le stronzate sono una cosa seria

Viviamo nell’era dell’informazione, il che significa che viviamo anche nell’era della disinformazione. In effetti, è probabile che abbiate sentito più stronzate questa settimana di quelle che una persona normale avrebbe sentito in un’intera vita 1000 anni fa. Se dovessimo sommare ogni parola in ogni saggio scientifico pubblicato prima dell’Illuminismo, il risultato sarebbe ancora ben poca… Continua a leggere Perché le stronzate sono una cosa seria

Pensieri – XXIII

<< Quello che si dice comunemente, che la vita è una rappresentazione scenica, si verifica soprattutto in questo, che il mondo parla costantissimamente in una maniera, ed opera costantissimamente in un’altra. Della quale commedia oggi essendo tutti recitanti, perché tutti parlano a un modo, e nessuno quasi spettatore, perché il vano linguaggio del mondo non… Continua a leggere Pensieri – XXIII

L’Italia dei paesi

<<Chi riflette sui tratti costitutivi dell’Italia, del suo paesaggio geografico e, anche, storico, ricorda utilmente la bella pagina di Fernand Braudel che, osservando l’insieme del mondo europeo e mediterraneo nel pieno Rinascimento, segnala per l’Italia un carattere che egli designa con un ossimoro: la insigne, magnifica debolezza. E questa peculiare debolezza (secondo Braudel in Europa… Continua a leggere L’Italia dei paesi

La dimensione tecnica delle culture intellettuali

Nell’opinione comune degli italiani, il termine cultura è sinonimo di cultura intellettuale e più specificamente di cultura letteraria, a conferma di una ‘declinazione’ umanistica propria della nostra tradizione. E’ necessario rivalutare la componente scientifica della cultura a partire dalla sua dimensione tecnica, tecnologica e operativa e prospettare il proposito di pervenire dialetticamente a una  nuova… Continua a leggere La dimensione tecnica delle culture intellettuali

Una nuova lingua

Oggi, attraverso le tecnologie, possono scrivere anche tanti Italiani che solitamente non toccano mai la carta stampata: gli sms (usati due terzi della popolazione italiana), la posta elettronica (un terzo della popolazione), le chat, i blog, e via dicendo,  sono strumenti ormai alla portata di tutti. Ma sarebbe corretto parlare di “saper digitare“, cosa ben… Continua a leggere Una nuova lingua

La deserfiticazione comunicativa

E’ ormai risaputo l’uomo si distingue dagli altri animali soprattutto per la capacità di comunicare tramite un linguaggio codificato. Purtroppo, però, stiamo assistendo in questo nuovo millennio a un fenomeno che viene definito come “desertificazione comunicativa”, e che sta colpendo particolarmente le nuove generazioni, i cosidetti “nativi digitali”. Essere capaci di leggere e scrivere non… Continua a leggere La deserfiticazione comunicativa

L’importanza della chiarezza

Tullio De Mauro ci ricorda che una legge si differenzia da altri testi in quanto dovrebbe <<trasferire conoscenze al destinatario perchè questi le utilizzi, in tempi deifniti, per regolare il suo comportamento pratico>>. Ora, ognuno di noi potebbe trovare pressochè infinite casistiche di leggi italiane che poco hanno a che fare con la chiarezza. Un… Continua a leggere L’importanza della chiarezza