Set 222016
 

Nel 2011 ho riportato un esempio di come la famosa “enciclopedia” libera possa facilmente essere manipolata per inserire contenuti dalla dubbia autenticità. A distanza di 5 anni, la situazione è, sostanzialmente, ancora la stessa. Ne è riprova un interessante articolo (leggi il testo completo) di Nicoletta Bourbaki¹, del quale anticipo alcuini passi interessanti: <<solo le […continua]

Set 142016
 

<<La perdita o il guadagno di un piccolissimo nostro interesse sembra molto più importante, suscita una gioia o una sofferenza più appassionate, un desiderio o un’avversione molto più ardente, che la più grande preoccupazione di qualcuno con il quale non abbiamo particolari legami. Supponiamo che il grande impero cinese, con tutte le sue miriadi di […continua]

Set 132016
 

<<È il nostro secolo, lo abbiamo fatto così, non è il caso di piangerci sopra. È un mondo di robot il cui orologio interno, atomico ovviamente, scandisce discontinuità e non sequenze. L’uomo sarà un osservatore ammaliato dalla sua improbabile esistenza. La fisica quantistica ha formattato la sua mente, è stato in grado di concepire la […continua]

Set 122016
 

Giacomo si trasferì da solo a Milano dove dapprima insegnò in un liceo come supplente, poi trovò lavoro nella redazione di un’enciclopedia. Si annoiava. […] Viveva solo in una camera ammobiliata, anzi ne passò molte di camere ammobiliate e conobbe molte persone, tra cui uno, un segaligno rosso di capelli […] che lavorava in un […continua]

Gen 042016
 

Lo diceva già Aristotele: dire che qualcosa è necessario equivale a dire che non è possibile che non sia, e dire che qualcosa è possibile equivale a dire che non è necessario che non sia. Su questo non possiamo che essere tutti d’accordo. Quindi, in particolare, affermare la necessità dell’esistenza di Babbo Natale equivale ad […continua]

Giu 292015
 

<<Mi dicevano: “D’accordo, siamo falsi, cattivi e ingiusti, lo sappiamo, e piangiamo per questo, e ci torturiamo, e ci puniamo forse di più come ci punirebbe il Giudice misericordioso che ci giudicherà e il cui nome non conosciamo. Ma noi abbiamo la scienza, e per mezzo della scienza troveremo ancora verità, ma l’accoglieremo consapevolmente. La […continua]

Giu 292015
 

<<Il fatto è che… li ho corrotti tutti. Sì, sì, è andata a finire che li ho corrotti tutti! Oh, non mi ricordo, non mi ricordo, ma presto, molto presto è corso il primo sangue: ne erano stati stupiti e innorriditi, e avevano cominciato a separarsi, a disunirsi. Erano comparse delle associazioni, ma già l’una […continua]

Apr 172015
 

Coloro che sono favorevoli a controlli d’identità, telecamere e database di sorveglianza, data mining e altre misure di sorveglianza generalizzata rispondono spesso a chi sostiene il diritto alla privacy con quest’obiezione: “Se non stai facendo niente di male, che cos’hai da nascondere?“. Ecco alcune risposte argute: “Se non sto facendo niente di male, allora non […continua]